GiocaSorridiMangia

Avventure di una mamma blogger

Pan cassetta senza glutine alle olive pugliesi, biodiversità incluse, per il Calendario del Cibo Italiano.

6 commenti

 

Oggi il Calendario del Cibo Italiano celebra con una Giornata Nazionale le Olive, diffuse su tutto il territorio nazionale, apparentemente tutte uguali, ma molto diverse  o meglio, diversificate. In Puglia, ad esempio, un Progetto della Regione permette di identificarne e, soprattutto, custodirne la biodiversità. Se avete tempo e voglia, vi invito a sfogliare questa preziosa raccolta, targata Biodiverso, da pag 106 a pag 109, giusto per avere un’idea.

logocommunity

Scendendo in Salento, poi, il sapore si fa più amaro per vicende nefaste legate a Xylella f. ed alle eradicazioni di ulivi secolari, che lasceranno il posto al gasdotto che porterà dalla Russia il combustibile, passando attraverso -deturpandone il volto- una delle zone più suggestive della costa adriatica mediorientale, ad altissima vocazione turistica (forse la sola risorsa di quei posti)…ma noi andiamo avanti, con la ricetta del giorno -e perdonate la digressione.

DSCN0162

Olive “nardò” raccolto 2013

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

[E’ la prima prova di pan cassetta gluten free, ma non è colpa della ricetta, più che altro qualche mia distrazione di cui mi scuso]. Buonissimo anche se a vederlo non invita più di tanto, credetemi (o uccidetemi 😉

Occorrente

1 stampo da plumcake piccolo (13x8x7) in alluminio

200 g preparato per pane senza glutine

30 g burro fuso

100 ml latte p.s.

10 g lievito di birra in polvere

1 tuorlo

1 cucchiaino di sale fino

burro e farina per lo stampo

un filo d’olio al bisogno

30-35 olive da de-nocciolare (per me celline)

Unire burro e latte, dopo aver fatto sciogliere il lievito. Versare la farina unita al sale e lavorare l’impasto; aggiungere il tuorlo e continuare a lavorare fino ad ottenere un panetto elastico. A questo punto bisognerebbe aggiungere le olive frullate e sistemare l’impasto nello stampo prima che raddoppi in volume.  Nel pane che vedete in foto, ho fatto raddoppiare il volume in una ciotola (tre ore) e solo successivamente ho aggiunto le olive (non frullate ma solo denocciolate). Probabilmente questo step ha determinato la rottura della crosta !! Infornate a 180°C per almeno 30 minuti. Se l’estetica non è un problema, seguite il mio procedimento. “Mal comune, mezzo gaudio.”

Annunci

Autore: Sonia C.

Tutto ciò che viene dalla mia cucina è cresciuto nel cuore (Paul Eluard)

6 thoughts on “Pan cassetta senza glutine alle olive pugliesi, biodiversità incluse, per il Calendario del Cibo Italiano.

  1. non credo che le crepe dipendano da una aggiunta successiva, anche se, non essendo esperta di farne senza glutine, farei meglio a stare zitta 🙂 la ricetta ‘e golosissima e cosi brutto, questo pane, non lo vedo, anzi…

    • Queste farine sono una brutta bestia, risentono molto del rapporto tra ingredienti secchi e liquidi. In questo caso mi sono tenuta un po’ sotto coi liquidi, c’è poi da dire che la componente grassa (burro+latte) disturba questo equilibrio…ad ogni modo era buonissimo, e ti ringrazio per avermi suggerito la ricetta di partenza 😉

  2. Molto invitante questo pane alle olive una bella ricetta complimenti e grazie per aver condiviso il link al Progetto della Regione sono sempre informazioni utili. Buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...