GiocaSorridiMangia

Avventure di una mamma blogger

Lumache all’alloro per il Calendario del Cibo Italiano.

6 commenti

Oggi per il Calendario del Cibo Italiano, è la Giornata Nazionale delle Lumache, lo sapevate?

logocommunity

Mangio lumache da sempre, non ricordo quando ho iniziato a farlo, ma è nei miei ricordi di infanzia come pure un’episodio capitato a mio cugino, che veniva a trascorrere l’estate da noi e, dopo una scorpacciata di lumache, si sentì male ed ebbe un attacco d’asma. Fortunatamente fu solo paura senza danno, ma da quel momento, prima di offrire delle lumache, chiedo sempre se ci sono allergie, non si sa mai. Detto questo, le lumache sono per me una delizia e rappresentano un piatto tanto prezioso che non ne faccio un uso quotidiano, ma solo in occasioni speciali. A dispetto dei gusti opposti di mio marito, nostro figlio le adora!!! 1-0 per me 😉

A parità di peso, le lumache apportano quasi le stesse proteine delle rane: 12,9 g contro i 15,4 di queste ultime, ma io le preferisco di gran lunga, soprattutto cucinate all’alloro.

Le lumache solitamente si allevano; lo so perché mia zia nel suo giardino ha realizzato un piccolo recinto con delle reti dove coltiva i carciofi, e lì alleva le lumache. Anche quelle “selvatiche” vanno solitamente ricercate tra le piante di cardi o di carciofi, chissà poi perché….e se è vero che “chi dorme non piglia pesci”, beh posso dire che non troverà neppure lumache, perché bisogna uscire talmente presto, prima dell’alba,per poterle raccogliere, tanto che l’equipaggiamento richiede anche una torcia. Amano uscire quando ancora c’è l’umidità della notte, ecco svelato il motivo.

Ora passiamo alla ricetta, perché altri segreti da svelarvi non ne ho.

Ingredienti per 4/6 persone

1 kg di lumache (tappate)

1 cipolla bianca

1 bicchiere di vino rosato o bianco

3 foglie di alloro fresco

pepe nero qb

olio evo

sale qb

 

IMG_2089

Lavare ripetutamente le lumache, privarle della  “panna” e sciacquarle ancora.In una pentola, mettere mezzo bicchiere di olio, la cipolla affettata,le foglie di alloro. Quando la cipolla sarà imbiondita, versare le lumache, salarle, insaporirle con pepe nero macinato fresco e, quando il liquido sarà evaporato, aggiungere del vino rosato – o bianco. Fare asciugare a fiamma viva e servire.

(Liberamente tratto da “Cucina Salentina”, Congedo ed.)

Annunci

Autore: Sonia C.

Tutto ciò che viene dalla mia cucina è cresciuto nel cuore (Paul Eluard)

6 thoughts on “Lumache all’alloro per il Calendario del Cibo Italiano.

  1. Mamma mia quanto è appetitosa la tua ricetta! Sarà la foto, sarà che sto cercando un approccio convincente a qualcosa che finora ho rifiutato, ma di certo mi tufferei nel piatto.

  2. e pensare che da noi le lumache le cuociamo all’infinito! é vero che di solito sono cotture in umido! La prossima volta che le preparo mi ricorderò di questa tua preparazione, profumata e gustosa… grazie della condivisione!

  3. io non riesco a mangiarle, ma e’ il solito problema della testa, che ha la meglio sul resto. pero’ so apprezzare una buona ricetta, quando la vedo.. e questa lo e’! complimenti!

  4. Mai assaggiato le lumache, non so se proverei, ma non lo escludo.
    Bellissima ricetta e foto, complimenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...