GiocaSorridiMangia

Avventure di una mamma blogger

Tempo di Giuggiole e clima da Strudel.Ecco la ricetta gluten free.

2 commenti

Vacanze agli sgoccioli, anzi, diciamo la verità…vacanze finite. Già, ma non è detto che il rientro alla routine sia poi così male! Il clima già autunnale aiuta e invoglia a stare di più in cucina, pensare a ricette che possono tranquillamente andare nel forno e utilizzare ingredienti di “transizione” … di stagione ma non troppo. Le giuggiole, per esempio. Frutto tanto antico quando dimenticato, che non ha trovato accoglienza nella produzione estensiva, ridotto a pianta ornamentale sebbene abbia una storia millenaria, annoverato anche tra i frutti che la fitoterapia e la medicina popolare hanno sempre utilizzato per le proprietà benefiche per l’apparato respiratorio… Vi lascio ingredienti e ricetta, a noi è piaciuta molto questa versione di strudel, ispirata al ricettario indubbiamente vintage del signor Fischer…rivisitata in versione gluten free e fotografata per voi.

Buon appetito!

  • Per la pasta:

500 g di farina senza glutine

90 g di burro

30 g di lievito di birra fresco

1/8 di l di latte

2 tuorli

1 uovo intero

50 g di zucchero

latte q.b.

1 pizzico di sale

farina per spianare l’impasto

1 tuorlo frullato con 2 cucchiai di latte per spennellare

  • Per il ripieno:

240 g di semi di sesamo macinati*

150 g di giuggiole denocciolate e cotte al vapore

200 ml di latte

80 g di zucchero

2 cucchiai di miele morbido (facoltativo)

20 g di burro

zenzero grattugiato**

cannella in polvere

[Nella versione classica *semi di papavero e **scorza grattugiata di limone]

  • Nell’esecuzione dello strudel in foto le dosi riportate sono state ridotte a 1/3 😉

Lavorate il burro e la farina a parte, aggiungendo il lievito dopo averlo sciolto in poco latte. Unite i tuorli e l’uovo, lo zucchero, un pizzico di sale e del latte, fino ad ottenere un impasto che si stacchi dalla terrina. Continuate a lavorare l’impasto fino alla comparsa delle prime bolle d’aria, copritelo e lasciatelo lievitare.

Denocciolate le giuggiole e disponetele nella vaporiera per la cottura. In un altro pentolino mettete a scaldare gli altri ingredienti del ripieno ad eccezione del miele. Dopo aver portato ad ebollizione, fate raffreddare. Aggiungete miele (in questo caso facoltativo, io non lo ho aggiunto) e giuggiole.

Tornate a lavorare l’impasto sulla spianatoia, ottenendo una sfoglia di circa 1 cm. Stendete il composto su 2/3 della superficie, arrotolate con cautela, aiutandovi con un canovaccio e trasferite su una teglia rivestita di carta da forno, dove lascerete ultimare la lievitazione.

Preriscaldate il forno a 180°C, spennellate  con del tuorlo d’uovo o del latte e cuocete per 35-40 ‘.

Annunci

Autore: Sonia C.

Tutto ciò che viene dalla mia cucina è cresciuto nel cuore (Paul Eluard)

2 thoughts on “Tempo di Giuggiole e clima da Strudel.Ecco la ricetta gluten free.

  1. Meraviglia da fare!!!!!!!:)
    Serena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...