GiocaSorridiMangia

Avventure di una mamma blogger

Sedano fritto con pastella di legumi

6 commenti

Qualcuno ha scritto che nulla nel mondo è insignificante ….  questo concetto è vero anche o soprattutto in cucina!

Avete mai pensato di friggere delle foglie di sedano, per esempio?

E’ un antipasto stuzzicante, che susciterà l’interesse degli ospiti e l’appetito.

La ricetta originale consiglia i seguenti ingredienti:

-60g di farina di ceci

-foglie di sedano

-1/2 vasetto di yogurt intero

-1 cucchiaino di succo di limone

-lievito in polvere

-peperoncino in polvere

-olio evo

-sale q.b.

Se invece volete friggere il sedano a modo mio,ecco come ho fatto io:

Per la pastella:

-100 g di fagioli cotti con aromi vari (erano avanzati)

-30 g latte intero

-1 cucchiaio di farina di grano tenero (se si usa il preparato deglutinato, diventa una piatto gluten free)

-pepe nero

-sale

-bicarbonato

-1/2 limone (succo)

-acqua

Il procedimento che vi descrivo è quello usato da me (se scegliete la ricetta originale, la pastella deve riposare due ore):

Frullate i fagioli fino a ridurli in crema, aggiungete la farina, il latte e un po’ d’acqua per stemperare, il succo di mezzo limone, del pepe e il sale.

Dopo aver mescolato tutti gli ingredienti, aggiungete un pizzico di bicarbonato e lasciate riposare il tempo di lavare e asciugare bene le foglie di sedano.

Fate scaldare l’olio evo e quando sarà a temperatura, aiutandovi con una pinza da cucina, intingete le foglie di sedano nella pastella, rigirandole su entrambi i lati e tuffatele nell’olio, friggendole finché saranno dorate.

Scolate su carta assorbente e servitele come antipasto oppure contorno.

Con questo antipasto partecipo al Contest BRUCIORE 2013

“Chi ben comincia…”

http://www.toscanidasempre.it

Annunci

Autore: Sonia C.

Tutto ciò che viene dalla mia cucina è cresciuto nel cuore (Paul Eluard)

6 thoughts on “Sedano fritto con pastella di legumi

  1. BONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOooooo……io ho assaggiato il sedano candito in svezia….da urlo!!

  2. Pingback: Contest bruciore 2013 | www.nonsolopiccante.it

  3. Alle foglie di sedano non avrei mai pensato. E io che invece le butto ogni volta.
    L’arte del sapere usare tutti gli ingredienti, anche quelli più impensabili, mi crea sempre molta curiosità.
    Li proverò.
    Grazie per aver “regalato” questa ricetta al nostro contest.
    A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...